Make your own free website on Tripod.com

 

MUSEO D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI TRENTO E ROVERETO

Palazzo delle Albere Trento

I frammenti degli affreschi cinquecenteschi sopravvissuti al violento incendio del 1796 che li distrusse in gran parte e visibili all'interno del palazzo. Vi si distinguono i resti dei cicli dedicati alle Età dell' Uomo, alle Sante Arte Liberali, ai Mesi alle 4 Virtù Cardinali e alle Tre virtù Teologiche, temi ricorrenti nella cultura umanistica del tempo

 

 

 

A Palazzo delle Albere, antica villa cinquecentesca, costruita ai tempi del Concilio tridentino, dimora estiva dei principi vescovi, è attualmente esposta la collezione permanente del museo, a completamento della vivace attività espositiva temporanea e di quella didattica. Accanto ad artisti dell’area più propriamente secessionista e mitteleuropea fine ottocento inizio novecento, quali Giovanni Segantini, Luigi Bonazza, Tullio Garbari, Umberto Moggioli, la collezione permanente presenta uno spaccato di altissima qualità della migliore pittura italiana di Novecento proveniente dal deposito Giovanardi, con opere di Morandi (ben 21 dipinti tra cui una rarissima composizione futurista del ‘14 e alcune tra le più significative nature morte degli anni Cinquanta), Carrà, Sironi, Campigli, Marino e Martini. Interessante anche la presenza dell’arte italiana del secondo dopoguerra, dall’astrattismo all’informale, con opere di Fontana, Vedova, Tancredi, Afro, Melotti, Licini.